Quella casa sulla collina - Linda Newbery

Quando si tratta di libri per ragazzi (con una ragazzina dai capelli rossi in copertina, per di più!), io non so resistere. Ho letto Quella casa sulla collina con la speranza di trovare nelle pagine una storia divertente e intrigante, e non sono rimasta delusa, anzi, mi ha davvero sorpresa! 
Quando arriva a Roven Mere insieme alla madre, che lavorerà lì come cuoca, Tizzie rimane affascinata dalla grandissima e misteriosa dimora, ma anche infastidita: come farà a farsi degli amici, se è costretta a restare lì, in quella casa sperduta ed inquietante? Ma ben presto una buona notizia le viene rivelata: Lord Rupert e la giovane figlia Greta stanno per fare ritorno! Inizia così l'attesa. Roven Mere è pronta, in attesa che i suoi proprietari tornino ad occuparla, un pony viene comprato per la dolce Greta, e un giardino in suo onore viene costruito. Ed è proprio Greta che Tizzie sta aspettando, ansiosa di trovare finalmente un'amica. Ma i giorni passano, e il loro arrivo viene sempre posticipato. Cosa può fare Tizzie nel frattempo, se non esplorare le tante stanze e torri della casa? 
Credo che Nevermore (titolo originale del libro), sia una lettura davvero coinvolgente. Ho adorato come l'autrice ha fatto prendere vita a Roven Mere attraverso descrizioni dettagliate ma al tempo stesso scorrevoli, e il suo stile è leggero, adatto ai lettori più giovani ma anche a quelli adulti. D'altronde la Newbery è un'autrice pluripremiata, non mi aspettavo niente di meno da lei! 
La cosa che mi ha colpita di più è stata senza dubbio la presenza di mistero. La copertina scelta dalla Piemme (nonostante io la adori) non rispecchia del tutto il contenuto a tratti inquietante della storia.. Tizzie si trova davanti a lettere dalla data misteriosa, strane apparizioni, personaggi da brividi, scomparse e ipotetici omicidi.. un romanzo per ragazzi, sì, ma senza esagerare! 
L'unica pecca, se così vogliamo chiamarla è che, una volta finito, l'ho trovato leggermente inconcludente.. tutto gira intorno ad un fatto che, alla fine, non accade. 
Ma questo non mi ha affatto rovinato la lettura, anzi! È un romanzo semplice ma ricco di mistero e scoperte, una bellissima avventura da leggere in autunno, quando fuori piove e le foglie coprono la strada. 
Ben scritto, con personaggi reali e originali, Quella casa sulla collina è stata una lettura veloce e brillante che mi ha coinvolta e tenuta incollata alle pagine.. non vedevo l'ora di scoprire il segreto di Greta! Mi sento quindi di consigliarlo a chi apprezza il genere per ragazzi e le avventure particolari. 
Nebbia, labirinti, torri abbandonate, marionette, laghi e case delle bambole.. Roven Mere vi aspetta. 
Sempre che non abbiate paura!