Perché la vita può esser morte.. e morte la vita di nuovo falciare.

Gregor. La Prima Profezia  - Suzanne  Collins

Si aggiudica quasi 4 stelle questo "nuovo" romanzo di Suzanne Collins. Gregor era già stato pubblicato in Italia nel 2004 grazie alla Sperling&Kupfer con il titolo Gregor e il regno di Semprebuio, peccato che sia completamente passato inosservato fino a gennaio 2013, quando la Mondadori ha avuto l'idea di ripubblicarlo sfruttando la fama di Hunger Games. Per quel che mi riguarda ne sono felice! La copertina scelta dalla Mondadori è molto più bella, anche se quella della Sperling&Kupfer era senza dubbio più idonea, seppur così simile alle copertine di Hunger Games.. l'ho trovata una cosa piuttosto irritante vista la differenza tra le due saghe. 
Lo stile della Collins è indubbiamente buono, semplice e scorrevole ma al tempo stesso ricco di dettagli e con discorsi brillanti, impossibile non innamorarsene! In queste pagine è riuscita a dare vita ad un mondo molto particolare, il Sottomondo, dove gli abitanti di Regalia vivono al buio, in lotta contro i rodenti. 
Ho apprezzato moltissimo i personaggi: Gregor è un ragazzino di undici anni, cresciuto troppo in fretta dopo la misteriosa scomparsa del padre. La Collins gli ha donato coraggio, spigliatezza e umiltà, ma anche paura e debolezze. A fargli compagnia c'è la piccola Boots, la sorellina di due anni che con la sua ingenuità è in grado di far sorridere il lettore. 
Una storia di guerra e di amicizia, un'avventura adatta ai ragazzi, ma che è anche capace di far riflettere su temi importanti come la povertà e la guerra, il valore della famiglia e lealtà. 
Sinceramente non mi aspettavo più di tanto da questa storia, invece ne sono rimasta piacevolmente colpita e l'ho letto davvero velocemente, non vedevo l'ora di arrivare alla fine per scoprire se il viaggio di Gregor e Boots nel Sottomondo si sarebbe concluso con un po' di felicità. 
Nonostante questo primo volume faccia parte di una saga di cinque libri, il finale è in un certo senso autoconclusivo, dettaglio sicuramente positivo per i ragazzi che non hanno il tempo o la voglia di comprare tutti i volumi (il prezzo non è stratosferico, ma moltiplicate per cinque e otterrete un bel gruzzoletto). 
Io leggerò con molto piacere il seguito, Gregor-La profezia del flagello, uscito ieri sempre grazie alla Mondadori. 
Ottimo voto quindi, consigliatissimo a chi ama le avventure e le storie per ragazzi, perfetto se volete fare un regalo!