Chi è Mara Dyer - Michelle Hodkin, Egle Costantino

Chi è Mara Dyer. 
Un libro che già al primo sguardo cattura l'attenzione e mette curiosità. Presentata dalla Mondadori con una splendida e misteriosa copertina, il romanzo d'esordio di Michelle Hodkin non passa certo inosservato. 
A volte le apparenze ingannano, si sa, ma fortunatamente non è questo il caso.. al di là dell'ottima presentazione estetica, però, con cos'abbiamo a che fare esattamente?

The Unbecoming of Mara Dyer, titolo originale del romanzo, viene classificato come thriller paranormale, e come etichetta la trovo molto azzeccata.. certo, non si può dire che sotto sotto non si senta un leggero gusto di Urban Fantasy, ma era inevitabile e, fortunatamente, questo dettaglio non influenza in alcun modo la lettura. 
A piacermi infatti è stato proprio lo stile dell'autrice: scorrevole e semplice, adatto agli adolescenti ma anche a chi ha qualche anno in più. Al tempo stesso però è uno stile meno frivolo e "femminile" di quello a cui gli Urban Fantasy romantici ci hanno abituati, anzi.. Mara è una ragazza con i piedi per terra e un po' scontrosa, seppur goffa. Ragiona e si comporta in modo razionale e non si fa mille paranoie. Certo, sotto sotto anche lei è un po' romantica, e non è del tutto immune al fascino misterioso di Noah, ma il rapporto tra loro è pieno di battute sarcastiche e litigate, niente a che vedere con gli occhi a forma di cuore e la bava alla bocca che ci è toccato sorbire da tutte le altre protagoniste con gli ormoni impazziti! E credetemi, per una come me, che passa tre quarti del libro ad inveire contro la stupidità delle protagoniste tutte smielate, Mara è stata piacevole scoperta. 
Posso dire lo stesso della trama: anche se di fatto non è originalissima, l'autrice è riuscita a creare una storia coinvolgente e incalzante, ricca di colpi di scena e inquietante. 
Le visioni, le allucinazioni, il mistero che circonda la morte di Rachel e Claire.. Mara precipita in un vortice di caos, dove la realtà e le illusioni si mescolano, trascinando il lettore con sé.. fino a quando Noah non aiuterà Mara a vederci chiaro. E con il passare delle pagine capiamo che anche intorno a lui volteggia qualcosa di strano, e che gli intrecci della trama sono più complessi di quanto non sembrassero all'inizio. 
Per quel che mi riguarda è stata un'ottima lettura, ricca di sospance e di curiosità, e con un finale sconvolgente.. non vedo l'ora di avere tra le mani il secondo volume!