Il dono della fata - Gail Carson Levine, Diletta Gobbato

Avete voglia di una classica fiaba da C'era una volta? Una favola che riprende Cenerentola e La bella addormentata nel bosco, dove la protagonista, alle prese con orchi e sorellastre, deciderà che stare ad aspettare il principe non le sarà di nessun aiuto? 
Allora Il dono della Fata fa proprio per voi!

Avevo già letto questo romanzo due anni fa, perciò sapevo esattamente cosa mi aspettava.. quello che non mi aspettavo, invece, era di innamorarmi nuovamente di questa storia! 
Il dono della Fata è poco conosciuto, ma se vi parlassi del film Ella Enchanted, o Il magico mondo di Ella, con la famosa Anne Hathaway? Ebbene, è uno dei miei film preferiti.. e non sapevo che fosse stato tratto da un libro finché, due anni fa, in una libreria dell'usato mi è capitato per le mani il romanzo della Carson. 
Il libro è consigliato dai 12 anni in su, ma io lo trovo talmente ben scritto e magico, che lo consiglio davvero anche ai lettori più adulti che hanno voglia di un'avventura fatata. 
La storia ci fa conoscere Ella, sfortunata bambina che al giorno della sua nascita riceve un Dono.. essere obbediente. Qualunque ordine le venga imposto, è costretta ad obbedire. Crescendo Ella impara che il dono della fata Lucinda non è solo fastidioso, ma anche molto pericoloso, e così non lo rivela a nessuno.. fin quando, dopo la perdita dell'amata madre, il padre si risposa con un'odiosa donna, portandole in casa due sorellastre. E le cose non possono che peggiorare: Hattie, la più grande, scopre infatti che Ella è costretta ad obbedire a qualsiasi cosa le venga imposto, e per molto tempo la ragazza viene derisa, maltrattata ed umiliata dalla nuova famiglia.

Questa è una favola, ma Ella non è la tipica damigella in pericolo.. è una ragazza ribelle, piena di idee e ha imparato a cavarsela da sola, e proprio questo suo carattere la porterà a scappare per mettersi in cerca della fata Lucinda. 
Ad attenderla ci saranno orchi ed elfi, un principe e una scuola di buone maniere.. il tutto avvolto da una magnifica ambientazione fiabesca dove regna la magia. 
I personaggi sono a dir poco fantastici: Ella, con la sua personalità stravagante e forte, il principe Char e le sorellastre, talmente infide e cattive che anche attraverso le pagine avevo voglia di strangolarle. 
La scrittura è semplice ma ben fatta, non è eccessivamente per bambini, anzi, ho trovato scritto meglio questo libro di tanti Urban Fantasy indirizzati ai lettori più adulti.