La regina del sonno. Principesse del regno della fantasia: 6 - Tea Stilton

Prevedo che questa recensione sarà piuttosto breve, prima di tutto perché i personaggi li conosciamo ormai tutti, e secondo perché, essendo l'ultimo della saga, c'è ben poco che posso dirvi, senza rischiare di rovinarvi la lettura! ^^ 
Nel quinto volume avevamo visto la principessa Diamante addentrarsi nei pericolosi tunnel di Terratonda per liberare il Fuoco Fatale così da salvare Nives e tutta la sua corte, congelati in un blocco di ghiaccio magico nella terra di Arcandida. 
In questa nuova avventura, invece, troviamo finalmente tutte le principesse del Regno della Fantasia riunite per la prima volta da anni! Insieme a loro padre il re, Gunnar il principe dei Ghiacci, e a Rubin, innamorato di Diamante, il gruppo attraverserà nuovamente i pericolosi tunnel di Terratonda, che il malvagio Principe senza Nome ha precedentemente disseminato di pericoli. 
Una volta giunti la Rocca del Sonno, dove la corte del Vecchio re ancora dorme grazie ad un incantesimo, le principesse affronteranno finalmente a viso aperto il Principe senza Nome, coloui che con l'inganno ha rubato le cinque Strofe del Sonno con l'intenzione di risvegliare la corte addormentata. 
Ma nella misteriosa Rocca del Sonno un altro segreto aspetta di essere svelato, e qualcuno attende di poter finalmente riabbracciare le principesse..

Il sesto volume conclude con grazia e felicità la saga delle Principesse, magari in maniera un po' frettolosa, ma con la stessa scrittura scorrevole e i personaggi che abbiamo imparato ad apprezzare: Nives, la testarda principessa dei Ghiacci. Kalea, sensibile principessa dei Coralli. Samah, la riflessiva sovrana del Deserto. Yara, la più giovane e avventuriera principessa delle Foreste, e infine Diamante, la forte e tenace principessa del Buio. Tutte riunite per l'ultima avventura.