L'estate dei fantasmi - Saundra Mitchell

Libro dai molti pregi, ma a cui non mancano i difetti. 
La prima impressione è positiva: la copertina cupa, il titolo e la trama hanno il potere di incuriosire il lettore, presentando la storia come un'avventura piena di mistero. 
Il mistero c'è, perché Iris e Colette, amiche quattordicenni, un'afosa estate decidono di comunicare con gli spiriti, e a dispetto delle loro aspettative, qualcuno risponde. 
Si tratta del fantasma di Elijah, un ragazzo scomparso ormai da molti anni, la cui sparizione è ancora avvolta nel mistero. Elijah comunicherà con le due amiche, che si troveranno immerse in un mondo tutto nuovo, fatto di sassi, misteri e segreti svelati. 
Ma qual'è la verità che si cela dietro alla scomparsa di Elijah?

Il libro è breve e molto scorrevole, e i protagonisti sono molto ben caratterizzati. 
L'unica pecca è che nonostante sia un Young Adult e la trama sia interessante, alla fine lascia in bocca un sapore un po' infantile e superficiale. Tutto viene scoperto e spiegato frettolosamente, facendo perdere parecchi punti a quello che altrimenti poteva essere un libro davvero ottimo. 
Nonostante tutto la storia di Iris, Colette ed Elijah si lascia leggere piacevolmente,perfetto per trascorrere un simpatico pomeriggio.