Baciata da un angelo - Elizabeth Chandler, F. Di Maio, S. Marsiglia, Sandro Ristori

Questa è la prima volta che recensisco una trilogia-saga in una volta sola.. farò del mio meglio e, per prima cosa, vi spiego perché ho deciso di parlarvene in questo modo. Il motivo è che di questa serie ho un ricordo generale, è una lettura piuttosto vecchia e quindi non ricordo con esattezza cosa sia successo in un volume e cosa in un altro.. perché, in effetti, io ho i tre libri separati. Siccome ve ne parlo in una volta sola ho deciso, per comodità, di inserire i dati e la copertina del volume edito da Newton Compton che racchiude L'amore che non muore, Il potere dell'amore e Anime gemelle. Inizialmente questa doveva essere una trilogia, ma a gennaio 2012, dopo ben 17 anni dall'uscita dei primi tre libri, l'autrice ha deciso di riprendere in mano la storia di Ivy e Tristan, pubblicando In fondo al cuore, il quarto e inaspettato volume di questa ex trilogia. Per il momento io mi sono rifiutata di leggerlo, ma non escludo che, in futuro, lo farò.

Dunque, parliamo del libro: è una lettura leggera e scorrevole, il problema è che è addirittura troppo semplice. Forse dipende dal fatto che Elizabeth Chandler è, fondamentalmente, un'autrice per bambini, e questa serie è il suo primo tentativo indirizzato ad un pubblico di giovani adulti. Per cambiare genere ci vuole un po', e durante la lettura si nota molto che la Chandler è abituata a scrivere per un pubblico di bambini. Lo stile è quasi banale, non adatto ad una storia paranormale dove amore e mistero si intrecciano. 
L'idea di base mi era piaciuta, trovo dolce e triste al tempo stesso il fatto che, nonostante Ivy non sia in grado di vederlo, Tristan sia comunque al suo fianco per proteggerla. Purtroppo la trama e il lato misterioso della storia sono stati sviluppati male e in modo troppo affrettato, facendola diventare una lettura sbrigativa e priva di spessore ed emozioni. 
I personaggi sono un po' banali e poco caratterizzati, anche se non risultano irritanti come spesso accade. 
La mia opinione, in generale, è che sia una lettura piacevole e senza pretese, adatta magari alle adolescenti romantiche che vogliono buttarsi a capofitto in una storia d'amore malinconica e dolce. 
Ottimo anche per le lettrici un po' più cresciute, a patto che lo prendiate per quello che è: una storia leggera per passare qualche ora immerse nel mondo angelico e romantico di Ivy e Tristan. 
Naturalmente non farò spoiler, mi sembra però giusto dire che sono rimasta molto delusa dal finale. 
Purtroppo la mia recensione sembra essere negativa, forse perché mi sono rimasti impressi i dettagli peggiori della storia, ma preciso che non è una lettura sconsigliata. Bisogna semplicemente sapere a cosa si sta andando incontro e non aspettarsi nulla.